Iscriviti alla Newsletter

Benvenuto in Adaci Formanagement

Area Contrattualistica
Corso in Aula
L3
IL CONTRATTO DI SUBFORNITURA

Come regolare gli accordi per lavorazioni a disegno e altre lavorazioni esterne di subfornitura fra saving e tutela aziendale

  • 1 giornata
  • Bologna
  • 18 novembre 2019
  • ore 09:00-13:00 e 14:00-18:00
PREZZO NON SOCI ADACI
900,00 €
PREZZO SOCI ADACI
700,00 €
I prezzi indicati si intendono IVA ESCLUSA e si riferiscono a corsi a catalogo erogati in modalità interaziendale
QUESTO CORSO SI SVOLGERA’ ANCHE A:

Fra le varie fattispecie contrattuali che disciplinano i rapporti di fornitura e in particolare il decentramento dell’attività produttiva, figura la subfornitura. L’art. n° 1 della legge 192/98 evidenzia che si è in presenza di subfornitura quando un imprenditore effettua lavorazioni per conto del committente o fornisce allo stesso prodotti o servizi destinati ad essere incorporati nei suoi prodotti finali in conformità a progetti esecutivi, conoscenze tecniche e tecnologiche dello stesso committente.

Trattasi di una legge poco conosciuta che avendo carattere imperativo non può essere derogata dalle parti, con tutti i rischi e le conseguenze che ciò può comportare. Questo significa, ad esempio, che le fatture del subfornitore vanno pagate non oltre i 60 gg data consegna e che diversamente si deve far fronte ad interessi di mora dell’8,75%, con penale del 5% ove il ritardo ecceda i 30gg. La legge vieta altresì al committente di abusare della condizione di dipendenza economica in cui versa il subfornitore e stabilisce ancora che la facoltà di recesso possa essere esercitata solo a determinate condizioni.

A fine del 2017 la Corte Costituzionale ha sancito la responsabilità solidale del committente anche nei rapporti di subfornitura. Sentenza il cui contenuto è stato riportato nella Circolare n° 6 /2018 dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro.  Questo significa che il committente è solidalmente responsabile col subfornitore e con eventuali suoi sub-subfornitori della corresponsione ai lavoratori degli stessi dei trattamenti retributivi, dei contributi previdenziali e dei premi assicurativi dovuti in relazione al periodo di esecuzione del contratto, entro il limite di 2 anni dalla sua cessazione.’

La legge 49/17 ha infine stabilito che il committente risponde direttamente, salvo successiva rivalsa, per le rivendicazioni economiche avanzate dagli Enti Previdenziali e dai dipendenti dell’appaltatore, del subappaltatore, ed ora, del subfornitore e sub-subfornitori. Il lavoratore e l’Ente Previdenziale possono quindi chiedere direttamente al committente il pagamento di quanto maturato nei confronti del datore di lavoro inadempiente.

 

In questo nuovo contesto normativo, i rischi associati ai rapporti di subfornitura sono chiaramente aumentati e mitigarli significa rivedere il processo di vendor management dalla qualifica fornitori alle modalità di gestione dei vari contratti.

• Approfondire la tematica della disciplina della subfornitura e della responsabilità solidale ad essa associata al fine di impostare in modo adeguato attività e processi di vendor management.

• Analizzare il modo ottimale di gestire richieste d’offerta e contratti, contemperando al meglio sistemi di controllo e facoltà di mettere in essere opportuni rimedi a copertura del rischio di inadempimento dei subfornitori.

Disciplina della subfornitura:

          - concetto di subfornitura e genesi della legge 192/98

- nuova fattispecie contrattuale o regolamentazione applicabile ad ogni decentramento di processo caratterizzato da una dipendenza tecnica/tecnologica del provider dal committente?

          - confine tra appalto e subfornitura.

 

Legge 192/1998 e rischi connessi alla sua mancata applicazione:

-   definizione di ‘subfornitura’,

-   carattere imperativo del suo disposto e nullità delle clausole contrattuali non conformi,

-  congruità del termine di preavviso in caso di recesso e interruzione arbitraria delle relazioni commerciali,

-  divieto di abuso di dipendenza economica, eccessivo squilibrio dei diritti e obbligazioni delle parti e risarcimento del danno,

-  correlazione con l’abuso di posizione dominante disciplinato dalla legge antitrust.

 

Subfornitura e Responsabilità Solidale (Corte Costituzionale 254/2017)             

- concetto e conseguenze della responsabilità solidale,

- analisi del DURC online

          - facoltà e modalità di controllo della regolarità contributiva e retributiva e relativa   

             disciplina contrattuale.

 

Rivendicazioni economiche di enti previdenziali e dipendenti del subfornitore nei confronti del committente Legge n° 49/2017

-  modalità di tutela da parte della committenza.

                                                

La richiesta d’offerta e il contratto di subfornitura

-  connotazioni specifiche della richiesta d’offerta,

-  requisiti obbligatori del contratto,

-  presentazione della struttura di un contratto di subfornitura di media complessità e analisi delle sue clausole maggiormente significative.

Presentazione e discussione di un contratto di subfornitura articolato vagliato da un avvocato civilista e da due giuslavoristi

Dibattito sulle possibili modalità di gestione delle principali criticità operative nella relazione col fornitore.

 

Ad ogni partecipante verrà data copia del contratto di subfornitura discusso in aula.

PROGRAMMA AGGIORNATO A MARZO 2019

 Tutti i nostri corsi sono finanziabili con i Fondi Interprofessionali. Contattaci se hai bisogno di conoscere le risorse a tua disposizione.
  • Le tariffe sopraesposte sono suscettibili dell'applicazione di sconti in funzione delle seguenti circostanze:
  • Iscrizione di più partecipanti della medesima azienda allo stesso percorso o corso
  • Iscrizione di un singolo o di un gruppo a più percorsi e corsi nell'arco dell'annualità
  • Iscrizione da parte di privati
  • Iscrizione a un progetto formativo orientato al conseguimento dell'attestazione di qualifica professionale ADACI
Per ogni informazione in merito Vi preghiamo di contattare la Segreteria Corsi (mail formanagement@adaci.it -  Tel. 02 40072474)
SEDE DI RIFERIMENTO Living Place Hotel
Via Properzia De' Rossi - Bologna - Emilia Romagna