Iscriviti alla Newsletter

Benvenuto in Adaci Formanagement

Formazione

Formazione

Imposta ordine discendente

21-30 di 66

  1. Formazione a Distanza

    EXPEDITING

    Come garantire l’on time delivery, ovvero la consegna puntuale dei materiali

    I ritardi di consegna e le non-conformità qualitative inficiano il regolare flusso dei processi produttivi e aumentano il costo totale dei beni e servizi acquistati. Ci si impegna spesso allo spasimo per conseguire saving potenziali, per poi perdere i risparmi effettuati per la mancanza di un efficace sistema di gestione della corretta e puntuale consegna dei materiali.

    Il processo d’acquisto non finisce con l’emissione dell’ordine. Esso infatti è composto da un’attenta classificazione del livello del rischio e dell’importanza per il risultato aziendale della fornitura in corso e dal conseguente processo di monitoraggio. Il processo di Expediting, lungi dall’essere un semplice “sollecito evoluto”, se implementato correttamente è in grado di ridurre a livelli tollerabili sia i ritardi consegna sia le non conformità. L’Expediting può essere svolto da risorse all’interno della funzione procurement, o di quelle della logistica o presso gli enti richiedenti stessi, oppure può essere esternalizzato ed effettuato da un fornitore esterno. In ogni caso, indipendentemente dalla sua allocazione, il processo è da strutturare e monitorare secondo regole e procedure precise e adeguate alla natura dei beni e dei servizi oggetto di acquisto.

    • 1 giornata
  2. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    L2

    EXPLORER PER SENIOR BUYER

    • 6 giornate
    Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    01-02-15-16-28-29 Ottobre, 27-28 Novembre 2024
    Dettagli
    Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    2 ottobre 2024
    Dettagli
  3. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    L2

    EXPLORER PER SENIOR BUYER

    Elementi di tecniche di procurement per il senior buyer e il category manager

    Un percorso destinato al senior buyer

    Il senior buyer è la risorsa che possiede una vasta e dettagliata competenza professionale. Ha piena contezza degli aspetti di natura tecnica del bene e servizio che acquista e conosce in profondità il mercato di fornitura. Ha una esperienza pluriennale sulle categorie merceologiche che gestisce, è in grado di valutare la congruità dei nuovi fornitori e di leggere proficuamente la reportistica. Ha la padronanza degli strumenti contrattuali necessari per aggiudicare le forniture ed è esperto nell’uso delle tecniche negoziali più adeguate alla tipologia di fornitori che gestisce.

    Un percorso connotato da un forte approfondimento tecnico

    I contenuti di questa proposta formativa sono orientati all’approfondimento degli strumenti applicativi che il senior buyer già utilizza nel proprio lavoro. In ciascuna delle sei giornate nelle quali è articolata la programmazione del percorso i docenti, estremamente specializzati in ogni singola materia, pongono a disposizione la propria specifica competenza per trasmettere il dettaglio di ogni singolo argomento. Nulla, nelle diverse trattazioni, è generico, il senior buyer ha già impressi nel proprio DNA la dinamica, la logica e la struttura dell’azione del procurement e pertanto nel percorso non è prevista alcuna digressione di natura generale. Piuttosto si esaminano, uno ad uno, sin nei più piccoli particolari, le metodologie e i sistemi che oggigiorno devono obbligatoriamente essere parte del corredo del senior buyer.

    Non solo metodologia, il percorso è altamente eserciziale

    Per ogni materia sono previste esercitazioni d’aula molto strutturate. I partecipanti sceglieranno, individualmente o a gruppi, un bene e un servizio e un loro fornitore sul quale, nelle diverse giornate, applicheranno gli strumenti oggetto della trattazione. I docenti seguiranno con attenzione i discenti nella costruzione delle matrici e delle tabelle proposte che resteranno patrimonio personale di ciascun partecipante.

     

    • 6 giornate
  4. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line

    CORSO BASE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI

    • 1 giornata
    Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    3 ottobre 2024
    Dettagli
  5. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line

    LA COSTRUZIONE E LA GESTIONE DELL'ALBO FORNITORI

    Realizzare un Albo Fornitori “on hand” per potenziare la flessibilità e l’efficacia dei processi di acquisto

    L’Albo Fornitori, o Vendor List, è uno strumento indispensabile per gestire in modo adeguato la complessità del mercato di fornitura, poiché realizza un serbatoio di fornitori qualificati e costantemente valutati dal quale attingere in sicurezza. Fabbisogni nuovi da soddisfare con rapidità individuando i fornitori più adatti, rischi di interruzione o discontinuità delle forniture oppure rischi della costituzione nel mercato di oligopoli o monopoli, sono tutti elementi e situazioni che possono essere efficacemente affrontate con una Vendor List ben costruita e aggiornata. Una Vendor List progettata sulle peculiari esigenze dell’azienda, attivamente alimentata con i nominativi di nuovi potenziali fornitori e aggiornata con le misure delle prestazioni dei fornitori attivi, è uno strumento potente per dare un significativo vantaggio competitivo all’organizzazione. Il corso accompagna il partecipante attraverso il percorso di valutazione e inserimento dei fornitori potenziali all’interno della Vendor List, la misurazione delle prestazioni dei fornitori attivati e la rivalutazione nel tempo, attraverso modelli di Vendor Rating. La metodologia presentata nel corso può essere declinata in funzione della dimensione dell’azienda, del settore di appartenenza, della disponibilità o meno di strumenti informativi di supporto. Il corso affronta le metodologie e criticità del processo di costruzione dell’Albo, ponendo particolare attenzione al coinvolgimento dei clienti interni nella definizione dei criteri di selezione e valutazione dei fornitori, agendo anche sugli strumenti e gli algoritmi più adatti al contesto. Gli insegnamenti sono corredati da due esercitazioni principali. Nel primo modulo ciascun partecipante costruirà un proprio sistema di valutazione preventiva e di qualificazione nuovi fornitori e nel secondo un sistema di Vendor Rating.

     

    • 2 giornate
  6. Formazione a Distanza

    LA COSTRUZIONE E LA GESTIONE DELL'ALBO FORNITORI

    • 2 giornate
    Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    9-10 Ottobre 2024
    Dettagli
  7. Formazione a Distanza

    DIVERSITY, EQUITY, INCLUSION

    Il diversity management per la creazione di un vantaggio nell’azione del procurement

    Diversità, equità e inclusione sono oggi i driver che ogni organizzazione ha la necessità di perseguire per conseguire “il trattamento equo e la piena partecipazione di tutte le persone”, in particolare dei gruppi che sono stati storicamente marginalizzati se non discriminati a causa della disabilità, del sesso e dell’appartenenza etnica, religiosa.

    Le risorse e le figure responsabili di una funzione procurement hanno pertanto l’obbligo di conoscere i fondamenti della disciplina dell’inclusione, allo scopo di gestire nel modo più adeguato la configurazione organizzativa della propria funzione.

    Ulteriore elemento di interesse risiede nello sviluppo di una politica DEI verso il mondo dei fornitori allo scopo di perseguire la massima compliance con le più avanzate politiche ESG. Il corso è erogato esclusivamente on-line

    • 4 ore
  8. Formazione a Distanza

    NEGOZIAZIONE MULTICULTURALE IN LINGUA INGLESE

    • 2 giornate
    Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    21-22 Ottobre 2024
    Dettagli
  9. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line

    NEGOZIAZIONE INTERCULTURALE IN LINGUA INGLESE

    Il contratto di acquisto si costruisce durante la trattativa, in un incontro tra persone che propongono ciò che hanno appreso dalla loro educazione, dalla loro istruzione e dalla loro esperienza. Questo assume una forte rilevanza in quest’epoca di globalizzazione del procurement. Un buon negoziatore riesce ad individuare la chiave interpretativa del tavolo a cui siede, sa come approcciare lo staff dell’azienda fornitrice, conosce il modo per trasmettere i messaggi rilevanti ed è capace di usare le parole e i comportamenti corretti per condurre e chiudere la trattativa con il miglior esito possibile. Il corso tratta le principali criticità linguistiche e comunicative che un italiano deve affrontare durante una negoziazione in lingua inglese. Verrà fornito un vocabolario di base che consentirà ai partecipanti sia di organizzare ed ampliare le conoscenze già possedute sia di acquisire familiarità con alcuni strumenti di base per la raccolta e l’analisi delle informazioni in merito alle loro controparti.

    Lingua di erogazione. L’inglese sarà la lingua comunemente usata durante il corso, affinché i partecipanti riescano a padroneggiare un vocabolario avanzato. Un uso appropriato e attento dei termini permette di cogliere il vantaggio offerto dalla scelta di parole accuratamente selezionate.

    Esercitazioni. Sono previste delle simulazioni di negoziati le quali andranno a costituire il punto di partenza per riconoscere e contrastare le più comuni astuzie negoziali. Viene inoltre approfondito il caso della gestione di un processo negoziale con fornitori di diverse nazionalità e diversa cultura. L’erogazione di un eventuale corso “in house” prevede il focus sugli aspetti interculturali dei Paesi di appartenenza dei principali fornitori aziendali.

    • 2 giornate

Imposta ordine discendente

21-30 di 66