Iscriviti alla Newsletter

Benvenuto in Adaci Formanagement

Formazione

Formazione

Imposta ordine discendente

41-50 di 60

  1. Formazione a Distanza

    SUB-APPALTO

    La conoscenza della normativa sul sub-appalto, differente per l’ambito privato per quello pubblico, è di grande rilevanza per le funzione procurement. Nell’aggiudicazione di un contratto di appalto per lavori o per servizi, l’opportunità di fruire delle prestazioni di sub-appaltatori può essere di grande vantaggio sia dal punto di vista della qualità della prestazione finale dell’appaltatore sia dal punto di vista dei contenuti di natura economica. È pertanto indispensabile avere le necessarie conoscenze del quadro giuridico-legale nel quale viene configurato il sub-appalto per determinare quale sia il comportamento da tenere durante la fase di creazione del capitolato, nel corso della gara e nella fase di trattativa contrattuale finale. Non diversamente presenta numerose criticità il rapporto di sub-fornitura (lavorazioni e servizi per conto del committente destinati ad essere incorporati nei suoi prodotti finali in conformità a progetti esecutivi dello stesso committente). Si tratta di un contratto di una fattispecie potenzialmente “insidiosa” in quanto il mancato rispetto di alcuni dettami normativi può esporre le aziende a rischi commerciali, finanziari e giuslavoristici. I rapporti di sub-fornitura sono dunque da gestire in accordo a precisi criteri ed i contratti vanno stipulati in modo adeguato.

    • 4 ore
  2. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line

    VISITA AI FORNITORI

    • 1 giornata
    Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    18 Novembre 2024
    Dettagli
  3. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line

    VISITA AI FORNITORI

    Progettazione, conduzione e reporting delle visite di qualifica, ispettive e di sorveglianza

    La complessità della relazione con un fornitore rende sovente necessario eseguire sopralluoghi presso la sua sede, sia nel corso del processo di qualificazione sia durante la sua attività di fornitore di beni o di servizi. La visita al fornitore riveste un significato determinate ai fini della qualità dei processi d’acquisto poiché la presenza di esponenti della funzione procurement dell’azienda cliente presso gli uffici e le strutture di produzione del fornitore permette di acquisire le informazioni e le notizie necessarie a verificare la sua affidabilità e a progettare lo sviluppo di nuove attività. L’organizzazione di una visita a un fornitore, sia essa di qualifica, ispettiva o di sorveglianza, richiede attenzione ai dettagli del programma, degli obiettivi e della composizione dello staff di visita. La conoscenza della norma UNI EN ISO 19011:2018 sulle “Linee guida per gli audit dei sistemi di gestione per la qualità e/o di gestione ambientale” può essere di utilità per l’organizzazione della visita. Ciononostante le regole e le consuetudini comportamentali e relazionali da seguire nel corso della permanenza presso la sede del fornitore possono essere stabilite autonomamente dall’azienda cliente poiché esse sono decisive al fine di costruire il corretto clima di collaborazione necessario per il buon esito della visita. La predisposizione di una check list personalizzata per ciascuna visita consente di assumere i dati salienti     in forma ordinata e permette di elaborare il report di visita in tempi brevi. Una esercitazione collettiva sulla progettazione di una visita rende l’insegnamento concretamente pragmatico e offre ai partecipanti uno strumento accurato utilizzabile nella propria attività.

     

    • 1 giornata
  4. Formazione a Distanza

    SUBAPPALTO E SUBFORNITURA

    • 1 giornata
    Formazione a distanza
    18 Novembre 2024
    Dettagli
    Formazione a distanza
    18-22 Novembre 2024
    Dettagli
  5. Formazione a Distanza

    SUB-APPALTO E SUB-FORNITURA

    La conoscenza della normativa sul sub-appalto, differente per l’ambito privato per quello pubblico, è di grande rilevanza per le funzione procurement. Nell’aggiudicazione di un contratto di appalto per lavori o per servizi, l’opportunità di fruire delle prestazioni di sub-appaltatori può essere di grande vantaggio sia dal punto di vista della qualità della prestazione finale dell’appaltatore sia dal punto di vista dei contenuti di natura economica. È pertanto indispensabile avere le necessarie conoscenze del quadro giuridico-legale nel quale viene configurato il sub-appalto per determinare quale sia il comportamento da tenere durante la fase di creazione del capitolato, nel corso della gara e nella fase di trattativa contrattuale finale. Non diversamente presenta numerose criticità il rapporto di sub-fornitura (lavorazioni e servizi per conto del committente destinati ad essere incorporati nei suoi prodotti finali in conformità a progetti esecutivi dello stesso committente). Si tratta di un contratto di una fattispecie potenzialmente “insidiosa” in quanto il mancato rispetto di alcuni dettami normativi può esporre le aziende a rischi commerciali, finanziari e giuslavoristici. I rapporti di sub-fornitura sono dunque da gestire in accordo a precisi criteri ed i contratti vanno stipulati in modo adeguato.

    • 1 giornata
  6. Formazione a Distanza

    NEGOZIAZIONE 2: TECNICHE E PSICOLOGIA DI ACQUISTO

    • 2 giornate
    Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    19-20 Novembre 2024
    Dettagli
  7. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line

    NEGOZIAZIONE 2: TECNICHE E PSICOLOGIA DI ACQUISTO

    La trattativa non è solo analisi di costi e di indicatori, è anche un mix di tattica, psicologia e comunicazione. E’ l’arte del parlar poco e del far parlare, del cogliere le contraddizioni e i punti di debolezza, della flessibilità mentale e della costruzione delle alternative. Essere vincenti significa padroneggiare la situazione, conoscere tattiche e strategie negoziali, prepararsi con attenzione, capire i giochi dell’interlocutore, spiazzarlo e obbligarlo a seguire l’impostazione a noi più favorevole. Il corso è focalizzato sull’analisi e discussione delle possibili tattiche che devono essere attuate in determinati contesti negoziali e su alcuni aspetti psicologici caratteristici della trattativa d’acquisto. L’apprendimento degli aspetti psicologici e comunicazionali di una trattativa di acquisto travalica l’ambito del procurement. Tutti coloro i quali, all’interno di enti, reparti e dipartimenti, che si trovano a interfacciarsi con fornitori esterni hanno in realtà la necessità di apprendere l’arte della negoziazione. È questa la ragione per la quale questa proposta formativa annovera, tra i destinatari, figure professionali con ruoli di responsabilità anche non espressamente appartenenti all’area del procurement. Allo scopo di facilitare la comprensione e la trasferibilità dei concetti proposti verranno effettuate numerose esercitazioni e simulazioni.

    • 2 giornate
  8. Corso in Aula
    L3

    FLEET MANAGEMENT

    • 1 giornata
    Formazione erogabile sia in presenza sia on-line
    21 Novembre 2024
    Dettagli
  9. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line

    FLEET MANAGEMENT

    La contrattualizzazione e la gestione di un provider di noleggio auto a lungo termine

    ll corso è rivolto sia alla funzione Acquisti sia ai Servizi Generali (Fleet Managers) e approfondisce i temi chiave della ricerca e qualificazione dei fornitori, delle tipologie di contratto da usare e delle tecniche negoziali in ambito fleet. Inoltre fornisce una serie di indicazioni operative sulla gestione di Parchi Auto anche di grandi dimensioni (>500).

     

    • 1 giornata
  10. Formazione erogabile sia in presenza sia on-line

    MARKETING D'ACQUISTO

    Studio e prospezione dei mercati di fornitura per un aggiornamento in continuo sui trend economici e sui fornitori

    L’obiettivo principale di questo corso è di trasmettere le nozioni necessarie per organizzare l’esplorazione dei mercati dell’offerta per conoscerne aspetti essenziali, capacità e trend di sviluppo così da poter attuare piani d’azione idonei a soddisfare i bisogni presenti ed anche futuri dell’azienda, bilanciando adeguatamente l’attenzione al contenimento dei costi, alla mitigazione dei rischi di fornitura e all’innovazione.

    Se è vero che i Buyer e i Category Manager hanno la necessità di conoscere il funzionamento dei singoli mercati dei gruppi merce di loro competenza, per apprenderne le dinamiche economiche, l’eventuale stagionalità, i profili dei fornitori, le opportunità di scouting, i rischi di fornitura tipici, la loro evoluzione nel futuro, è anche vero che molte informazioni sono facilmente reperibili sul mercato ed è necessario saper selezionare le fonti e capire come utilizzare nella pratica tali informazioni. Il marketing di acquisto, infine, richiede un approccio olistico, in grado di coinvolgere e farsi coinvolgere dalle funzioni tecniche e di supporto al mercato per poter orientare e anticipare soluzioni adeguate all’offerta del mercato.

    • 1 giornata

Imposta ordine discendente

41-50 di 60